:::: MENU ::::

Dott. Daniele Donnamaria Medicina Chirurgia Plastica Estetica

Dott. Daniele Donnamaria

Medicina e Chirurgia Estetica

Cell: +393204031561

Lifting Viso

Lifting Viso

Il viso è una delle parti del corpo in cui i segni dell’invecchiamento sono più evidenti. Il lifting del viso è realmente in grado di correggere in maniera straordinaria il cedimento dei tessuti, riducendo o eliminando le pieghe ed i solchi ad esso conseguenti. La tecnica chirurgica, più volte perfezionata negli anni, è in grado di ringiovanire il viso senza stravolgerne la fisionomia e senza impedirne il naturale gioco mimico. Talvolta al lifting facciale devono essere abbinati l’intervento di blefaroplastica o trattamenti ambulatoriali quali dermoabrasione o fillers per attenuare e correggere eventuali rughe presenti nella regione periorale. I farmaci contenenti acido acetilsalicilico (aspirina e suoi derivati) devono essere sospesi nei dieci giorni precedenti l’intervento. La settimana prima dell’intervento è consigliabile non fumare. La sera prima dell’intervento è indispensabile praticare uno shampoo antisettico. Le tinture per capelli sono consentite fino a tre giorni prima dell’intervento.

ANESTESIA

L’intervento di lifting facciale solitamente viene eseguito in anestesia generale, dal momento che la sua durata è di 3-4 ore.

TECNICA

Le incisioni cutanee vengono effettuate all’interno del cuoio capelluto e nella regione preauricolare-retroauricolare in modo da risultare praticamente invisibili. Attraverso tali incisioni si effettua lo “scollamento” della cute dai piani muscolari sottostanti, così da evidenziare l’eccesso cutaneo che è la causa principale del rilassamento del volto. Allo stesso tempo si devono rimodellare le strutture muscolari in modo da ricreare la giusta tonicità a livello cervico-facciale. Alla fine dell’intervento, viene applicato un morbido bendaggio in modo da mantenere una moderata compressione su tutta l’area dell’intervento, ottenere una riduzione del gonfiore e proteggere le ferite.

DEGENZA

E’ necessario un giorno di ricovero in clinica.

POST-OPERATORIO

Al risveglio si può avvertire un leggero fastidio dovuto al bendaggio che viene rimosso dopo 3-4 giorni. Le suture vengono rimosse dal settimo al quindicesimo giorno postoperatorio. L’edema si risolve nel giro di 2 settimane, ma un gonfiore di modesto grado può persistere per alcuni mesi. Le ecchimosi, in genere localizzate nell’area immediatamente sottostante agli occhi ed in alcune aree ai lati del collo, scompaiono nel giro di una settimana. L’esposizione al sole deve essere assolutamente evitata per almeno un mese, dopo di che è consentita solo usando filtri solari e fattori di protezione molto alti.

COMPLICANZE

Le complicanze sono rare. La più comune è la raccolta di sangue o di coaguli al di sotto della cute, risolvibile mediante aspirazione o attraverso l’apertura di un piccolo tratto della ferita chirurgica, senza inficiare negativamente il risultato finale. Da segnalare, inoltre, la possibilità di deiscenza delle suture per necrosi periferica dei lembi.